PICASSO CONTRO IL BULLISMO\LA GIUSTIZIA DI GUERNICA




Padova, 4 ottobre 2018

Per il terzo anno consecutivo il Comune di Padova propone i laboratori d’arte improntanti sulla Legalità ideati dalla storica dell’arte Giulia Sbrignadello e rivolti agli alunni delle scuole Elementari, Medie, Superiori e anche alle famiglie.
Da ottobre a maggio tutti i venerdì pomeriggio al Centro Culturale San Gaetano (PD) i bambini dai 5 ai 10 anni sperimentano in prima persona le tecniche artistiche dei più importati protagonisti dell’arte contemporanea dove realizzano delle proprie opere d’arte mantenendo integra e attiva la loro creatività.
Grazie al costante patrocinio della Fondazione Antonino Caponnetto a questi progetti, ad ogni incontro si affrontano anche temi di legalità (GIUSTIZIA, CORRUZIONE, BULLISMO, OMERTA’) e osservando il coraggio degli artisti nel mostrare senza paura il loro modo di vedere il mondo oltre i pregiudizi e le critiche del pubblico, i ragazzi si servono dello sconfinato linguaggio dell’arte per esprimersi anche su questi argomenti. Imparano che ogni tipo di silenzio può essere infranto utilizzando qualsiasi forma di comunicazione, sia questa artistica o della legalità.
Dopo il successo dell’anno scorso con 140 alunni delle scuole medie giunti da Modena appositamente per questo progetto, viene riproposto il laboratorio intitolato: “PICASSO CONTRO IL BULLISMO\LA GIUSTIZIA DI GUERNICA”.
Esplorando i significati più profondi che l’opera di “Guernica” emana ancora oggi, gli studenti sono  introdotti al linguaggio artistico di Pablo Picasso e al suo straordinario messaggio, avvicinandosi così al mondo delle emozioni e dell’impegno sociale. Si porta alla luce quindi la denuncia che Picasso espresse allora e del coraggio di chi ancora oggi non smette di segnalare le ingiustizie che vede attorno a sé, al fine di sensibilizzare il loro senso civico.

Info: giulia.sbrignadello@gmail.com \  www.arteperarte.altervista.org

Commenti